08/09/2021

COMUNICARE LA SCIENZA, COMUNICARE L'AMBIENTE TRA ETICA E FAKE NEWS

Comunicare la scienza, comunicare l'ambiente tra etica e fake-news

Una preziosa occasione per confrontarsi con la comunicazione della scienza e della natura: è questo lo spirito del corso di formazione “Comunicare la scienza, comunicare l'ambiente tra etica e fake-news” in programma mercoledì 8 settembre prossimo dalle 15 alle 19 a Chieti, presso l’Auditorium del Museo Universitario dell’ateneo “G. d’Annunzio”, in piazza Trento e Trieste 1 (ingresso da viale IV Novembre).

 

Il corso, organizzato da WWF Chieti-Pescara , l'ordine dei giornalisti, il Comitato Italiano per il Controllo delle Affermazioni sulle Pseudoscienze (CICAP) Abruzzo , la Societas Herpetologica Italica (SHI) Abruzzo e Molise e il Museo Universitario di Chieti  in collaborazione con WWF Abruzzo,  vale 4 crediti formativi e fornirà elementi, più che mai preziosi in un’epoca segnata dalla pandemia, per un corretto approccio verso settori nei confronti dei quali l’interesse dell’opinione pubblica sta crescendo in maniera esponenziale.

 

L’appuntamento è principalmente rivolto ai giornalisti abruzzesi, con obbligo di prenotazione presso la piattaforma SIGeF e nel rispetto della normativa anti-Covid. Dati i limiti di capienza imposti dalla necessità di mantenere un opportuno distanziamento, in caso di sovrannumero si terrà conto dell’ordine di prenotazione. Se dovessero invece avanzare dei posti saranno messi a disposizione dei cittadini, con modalità che saranno successivamente comunicate.

 

I relatori:

  • Aristide Saggino, psicologo, professore ordinario dell’Università di Chieti-Pescara e presidente del CICAP Abruzzo Molise;
  • Luigi Capasso, antropologo, professore ordinario della “d’Annunzio” nonché direttore del Museo universitario;
  • Marco Carafa, biologo del Parco Nazionale della Majella oltre che coordinatore della SHI Abruzzo e Molise; Luciano Di Tizio, erpetologo e ittiologo, componente del direttivo SHI Italia e coordinatore Commissione nazionale Testuggini e Tartarughe oltre che componente del Gruppo di Lavoro Tassonomia AIIAD (Associazione Italiana Ittiologi Acque Dolci);
  • Lorenzo Montali, psicologo, professore associato dell’Università Milano Bicocca e direttore di QUERY, rivista ufficiale del CICAP.
  • Piero Di Carlo, climatologo e fisico dell’atmosfera dell’Università di Chieti-Pescara.