16/10/2020

Planet-Based Diets - salvare il pianeta... a tavola

Una dieta salutare per il Pianeta

In occasione della giornata mondiale dell'alimentazione (World Food Day), celebrata il 16 ottobre a ricordo della fondazione della FAO (Organizzazione delle Nazioni Unite per l'alimentazione e l'agricoltura), la Food Practice del WWF pubblica un importante report per salvare il Pianeta a partire da un diverso regime alimentare: INVERTIRE LA ROTTA: IL POTERE RIPARATORE DELLE “DIETE AMICHE DEL PIANETA".

La Food Practice del WWF

Il WWF è la più grande organizzazione mondiale indipendente di conservazione e quella con la più lunga esperienza, con oltre 30 milioni di sostenitori e un network globale attivo in oltre 100 paesi. Parallelamente al lavoro su aree tematiche come le specie selvatiche, le foreste e gli oceani, la Food Practice del WWF è impegnata nel trasformare il ‘sistema alimentare’ in quanto esso, per come è attualmente impostato, rappresenta da solo la più grave minaccia per la natura. La nostra visione è quella di un sistema alimentare che sia in grado di sostenere cibo nutriente per le generazioni attuali e quelle future proteggendo al tempo stesso il pianeta. Per aiutare a raggiungere questo obiettivo il lavoro della Food Practice si basa su tre pilastri: Produzione Sostenibile, Diete Salutari e Sostenibili, Perdita e Spreco di Cibo.

 

Invertire la rotta: il potere riparatore delle "diete amiche del Pianeta"

Numerosi e recenti studi hanno dimostrato che un cambiamento globale orientato verso modelli alimentari più sani e sostenibili potrà contribuire a contrastare il cambiamento climatico, migliorare la salute umana e la sicurezza alimentare, ridurre la perdita di biodiversità e salvare vite umane, contenendo i rischi di pandemie future e creando benefici economici. Questa ricerca ha contribuito a valutare gli impatti globali dell’attuale sistema alimentare e a stabilire delle raccomandazioni globali dovranno essere tradotte in realtà a livello locale.

 

Questo studio si basa su cinque azioni strategiche che possono essere fortemente influenzate da cambiamenti nei modelli alimentari e che sono necessarie per ridurre drasticamente gli impatti negativi del sistema alimentare, passando da un modello che
sfrutta oltre i limiti le risorse del Pianeta ad un altro che lo ripristina con benefici per la natura e le persone.

 

Queste azioni sono:

1) invertire la perdita di biodiversità,

2) rispettare il budget di carbonio del settore alimentare,

3) nutrire l’umanità senza ulteriore espansione dei terreni agricoli;

4) raggiungere emissioni negative

5) ottimizzare le rese delle colture.

 

L’applicazione a livello nazionale di queste azioni strategiche attraverso un cambio di dieta è fondamentale per costruire un sistema alimentare che abbia un impatto positivo sulla natura che aiuti a fermare la perdita di biodiversità per il bene delle persone e del Pianeta.

 

Visualizza il report in Library: [IT] e [EN]