TIPOLOGIA

Report

MACROAREA

I grandi cambiamenti

La sfida della complessità

ANNO

2020

PUBBLICO

Adulti Ragazzi

LINGUA

Italiano

KEYWORDS

pandemie Covid-19 zoonosi virus coronavirus humankind’s relationship with nature impatti antropici distruzione perdita biodiversità cambiamenti climatici climate change malattie

ALLEGATI

Scarica il report

Malattie trasmissibili e cambiamento climatico. Come la crisi climatica incide su zoonosi e salute umana - WWF Italia

Lincapacità umanadi leggere scenari futuri, prevedendo punti critici per prevenire catastrofi e crisi globali, è purtroppo chiara. Anche nellultimo Global Risk Report del World Economic Forum1(dove solo da qualche anno si è preso atto del rilievo dei rischi climatici e ambientali),il rischio della diffusione di malattie infettive veniva ancora inserito tra i fattori con bassa probabilità di accadimento.

Due sono le possibilità: o si è trattato di un caso di rara sfortuna,o non siamo stati capaci di valutareal meglioirischi sistemici, e tra questiil rischio effettivo legato allinsorgenza di una pandemia(peraltro prevista da numerosi esperti virologi, ecologi ed epidemiologinel loro lavori scientifici, brillantemente riassunti dal giornalista scientifico David Quammen nel suo libro “Spillover.Levoluzione delle pandemie”2). Visti i numerosi studi che mettono in relazione la possibilità di sviluppo di malattie infettive e i drammatici cambiamenti che luomo sta apportando al nostro Pianeta, la seconda risposta appare, in assoluto, la più probabile.

Lintento di questo documentoè quello di riassumere le conoscenzederivanti da pubblicazioni scientifiche che indicano la presenza di connessioni tra cambiamento climatico e malattie emergenti, tramite le complesse relazioni ecologiche che li collegano. Questo non solo per migliorare la percezionedel rischio da noi stessi determinato, ma soprattutto per contribuire al dibattito su quanto sia urgente avviare, da subito, tutte le misure necessarie per fermare il cambiamento climatico, arrestare la perdita di ecosistemi naturali e proteggere la biodiversità, contenendola diffusione di malattie.

Messaggi chiave:

  • Allorigine di pandemie come quella attuale possono contribuire,direttamente o indirettamente,numerose azioni umane.
  • Il cambiamento climatico di origine antropica è un dato di fatto e un fattore di rischio rilevante.
  • Influendo fortementeilfunzionamento degli ecosistemi, il cambiamento climatico può favorire la diffusione di patogeni e linsorgere di nuove epidemie.
  • Contrastare il cambiamento climatico, favorendo al contempo la conservazione degli ecosistemi integri e ripristinando (ovvero restaurando) quelli deteriorati dalluomo,costituisce un approccio lungimirante per tutelare la salute e il benessere delle comunità umane e per prevenire future pandemie.